Weekend

Questo weekend è stato un po’ particolare e anche un po’ triste se così possiamo definirlo. Comincio con il raccontare di venerdì. Essendo il primo di novembre era festa e quindi non avevo lezioni all’università perciò mi sono svegliata un po’ tardi e praticamente tre quarti di giornata l’ho passata a sistemare le relazioni per un esame che devo dare, ma poi finito questo lavoro non ho studiato nient’altro e sono stata sul divano a fare letteralmente niente. Per questo mi sono sentita un pochino in colpa perchè so che avrei potuto (e dovuto) studiare di più ma proprio non ero concentrata e non ce l’avrei mai fatta o l’avrei fatto controvoglia e quindi sarebbe stato tutto inutile. Alla sera sono andata dopo cena con Paolo a giocare al biliardo e anche lì batosta: sono stata male di stomaco ma per fortuna è durato poco, penso sia stato per le pastiglie che assumo. Mi sono divertita anche se ho perso al biliardo e dopo siamo andati a farci un po’ le coccole e sono riuscita a svagarmi e a non pensare a nulla per un po’ di tempo. Il sabato è stato ancora peggio, alla mattina siamo andati in piscina a nuotare perciò non ho combinato nulla, al pomeriggio ho ricopiato un po’ gli appunti ma ho lavorato solo un’oretta poi mi sono messa a guardare su youtube le puntate di H2O e continuerò a guardarle perchè sono divertenti. Però mi sono sentita un po’ in colpa perchè non ho studiato niente per l’esame. Alla sera siamo andati con un gruppo di amici a mangiare una pizza e anche lì delusione assurda. Ordiniamo le pizze e dopo un’ora di attesa (un’ora di orologio) cominciano a portare le pizze al tavolo e arrivano tutte e 5 ma la mia no. penso che da li a poco arriverà anche la mia e invece no, se la erano dimenticati e già li mi sono sentita male e mi sono sentita in imbarazzo e queste cose mi fanno stare male. C’è stato anche un piccolo battibecco tra me e Paolo ma era tutto ok mi ero solo innervosita per il mancato arrivo della pizza. Tutto sommato è stata una serata abbastanza carina.
Domenica è stata una giornata buia. La mattina non ho completamente combinato niente sono stata sul divano a guardare H2O e a giocare al gioco del telefono e così è arrivato il pranzo tra sensi di colpa e delusioni, al pomeriggio sono andata con Paolo al centro commerciale a comprare il regalo di laurea di una mia amica a cui andremo venerdì sera. E’ stato un pomeriggio tutto sommato tranquillo e divertente, penso che ci siamo svagati entrambi e siamo stati bene insieme. Adesso sono le 21.28 e penso che mi riposerò un po’ sul divano fino all’ora della nanna.

E’ stato un weekend abbastanza impegnativo emotivamente ma si è concluso in bellezza e di questo sono felice.

Buona Notte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

I tesori di Amleta

Qualcosa appare e scompare tra tanto buio e luce

Doduck

Lo stagismo è il primo passo per la conquista del mondo.

Chef in viaggio

Blog personale di Daniele Riva

Terracqueo

MultaPaucis

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: